• imordihannah

La Pandemia in Africa

Un racconto, una voce che ci arriva dall'Africa. Come si vive l'emergenza sul continente africano?


Siamo ossa coperte di pelle, pelle nera, di cultura nera...

Scarsi e lontani sono quei giorni in cui vivevamo sereni, uniti e sfamati dalle nostre scorte...

Riempire chiese, moschee e perfino scuole erano cose di cui gioire un tempo;

ora le ammiriamo, sperando nel ritorno di quei giorni...


Vedo la speranza negli occhi della mia gente.

La mia gente, troppo timida per farsi avanti,

dietro il suo sguardo composto;

la mia gente che ha timore di far sentire la sua voce.

In loro indugiano segni di un dubbio, un dubbio da riconoscere al primo sguardo:

"Arriverà mai un vaccino?",

un dubbio che tiene la realtà in ostaggio.


Non ci sono errori, il mondo è malato, l'economia sta crollando...

questa sagoma indistinta dalla forma umana,

questo essere indebolito dalla luce fioca dal nome COVID-19...

il cui respiro aleggia su coloro che divora, senza distinzione

lasciandoci in attesa di un suo vaccino incerto.


L'aria è inquinata di paura, non possiamo più respirare in pace.

Indossare una mascherina sta già diventando una tradizione imminente.

Il mio caro marito non può andare al lavoro, tanta è la fame e l'inedia da quando il confinamento si è fatto stile di vita...

Guardo i miei figli e sento di aver perso ogni speranza e volontà.


In una stanza che raramente abbandonavo

e ora non potrò mai più lasciare,

con quelle gambe che mi sorreggerebbero

mentre l'aria si muove ancora dentro il mio corpo, che denudo per osservarlo;

e il mio volto brilla ancora. Intendo la brama e il forte desiderio di lavorare senza dipendere da una ciotola di garri o un piatto di riso dato dal governo che non riusciamo neppure a ottenere!

Eppure, nessuno lo dice, nessuno è tanto ardito.

Quanto è piccolo il mondo, non più di un boccone.


È da un po' che non saluto i miei amici, con il divieto di viaggiare, i negozi chiusi, i mercati blindati se non solo per servizi essenziali...

State a casa, dicono, con niente con cui restare;

"Come posso lasciare che mia nonna muoia di fame?"

o come può il mio bambino di 7 mesi continuare a succhiare un seno vuoto?

E che ne sarà di Adeola, il cui pane quotidiano dipende dalle sue vendite?

"I bambini dovrebbero fare lezione in tutta comodità da casa" dicono e io chiedo:

e i bambini che vivono nelle aree rurali? Sono esclusi dal diritto all'educazione?

E che dire di coloro che non hanno da mangiare? Non hanno il diritto a 3 pasti completi al giorno? Ogni bambino ha dei diritti, anche nel mezzo di questa pandemia.

I BAMBINI HANNO I LORO DIRITTI!


Non si possono soddisfare le necessità di tutti, lo sappiamo.

FATE UNO SFORZO, chiediamo.


Inferno! Questo è un inferno!!

Il virus se n'è andato così tardi che ora

tutto ciò che ricorderemo dell'Africa, la mia terra nativa,

è il tanfo di morte rimasto troppo a lungo in un solo posto.

Abbiamo indugiato più a lungo di quanto la verità

possa essere evitata, eppure

nessuno lo dice.


Stiamo morendo, questo intendo!

Un virus tanto piccolo agli occhi, un veleno intangibile

contagiati a nostra insaputa,

nessun palliativo dal governo,

nessun materiale di soccorso ci è stato inviato...

Gli africani fanno solo grandi titoli quando si tratta di notizie...


L'era del COVID-19: una terza guerra mondiale silenziosa, la posso chiamare...

(Traduzione in collaborazione con Translators without Borders)


VERSIONE ORIGINALE IN INGLESE

PANDEMIC IN AFRICA

We are bone covered with skin,black skin with black development...

stretched and gone are those days when we live happily,mingle and feed fat from our reserve....


Attending churches, Mosques and even schools are things we once enjoyed; now we admire and wish for those very days to return..

I see the hope in my people's eyes

my people who are too shy to step out

from behind their measured look;

my people who are afraid to speak up.

within them lies a lingering trace of doubt,doubt worth recognising at a first glance

'Will a vaccine ever surface '?

holding reality to ransom.


There is no mistake , the world is sick,the economy is crumbling....

this faint outline of human form,

this fading being of failing light called covid 19....

whose breath is wandering for whom to devour without distinction

leaving us to wait for its uncertain vaccine.


The air which has been polluted with fear, we can no longer breathe in peace .

wearing a facemask now becomes an imminent tradition.

My dearest husband can't go to work,hunger and starvatIon is high since the lockdown is now a way of life.... I watch my kids and I'm lost with hope and will.


In a room I scarcely left

and now shall never quit,

on legs that would carry me

while air still moves in my body I bare to stare;


And luster still shows in my face.I mean lust and urge to work without depending on a cup of garri or a plate of rice as palliative from the government which we cannot even get!

Yet, no one will say it , no one is bold enough to.

such a small word,a mere morsel in the mouth.


It’s been some time since I last shook my friends ,travelling banned ,shops closed,markets locked down,only for essential services...

stay at home they say, with nothing to stay with;

'can i possibly leave my grandma to die of hunger'?

Or can my 7months baby continue to suck an empty breast?

What about Adeola whose daily bread depends on hawking?

'the kids should receive lectures at the comfort of their home' they say, and I ask:

What about the kids who live in rural areas? Are they excluded from the right to education?

what about those who haven't eaten? are they not eligible to 3square meals a day? every child has a right, even in the midst of this pandemic.

CHILDREN HAVE THEIR RIGHTS!!

you can't meet everyone's needs , we know, PUT AN EFFORT we ask


Hell!this is hell!!


The virus left it so late that now

all we will recall of Africa, My own mother land

is the stench of death too long in one place.

We have lingered longer than the truth

can be avoided and yet,

no one will say it.

we are dying I mean!


A small virus it looks like but, an intangible poison

bestowed without our knowledge,

No government palliative

No relief material sent to us ...

Africans are just making the headlines when it comes to report....


Covid 19 era ,a silent third world war I can term it…